Eccellenza

L’Ossese di Mentasti alla prova Eccellenza

“L’Ossese di Mentasti alla prova Eccellenza”

Una squadra unita, un modello basato su un gruppo unito che l’anno scorso ha dimostrato una continuità e una forza unica, grazie anche a una dirigenza e un tifo “da eccellenza”, il calcio che ci piace!

Oggi intervistiamo Carlo Mentasti che con passione, professionalità e organizzazione si prepara alla prova eccellenza. 

 

1.Ciao Carlo, l’Ossese è in eccellenza, quali saranno gli obbiettivi stagionali e cosa ti entusiasma di più di questa nuova avventura?

Sono felicissimo, è un traguardo che tutta la società si merita, sono circondato da persone stupende, i giocatori percepiscono l’entusiasmo attorno a loro, ne fanno una forza, siamo una grande famiglia e quest’anno ci apprestiamo ad affrontare la “Serie A sarda”. Non ti nego che l’obbiettivo è la salvezza, l’Ossese non ha mai fatto questo tipo di campionato, tuttavia molti nostri giocatori l’hanno giocata e da loro mi aspetto tanto,  cercheremo di continuare a far crescere i nostri ragazzi e quest’anno speriamo di integrarne fino a 10 in prima squadra, crediamo fortemente nel progetto giovani che però vanno coadiuvati dai giocatori più esperti che devono essere dei veri trascinatori.

2.Andare via dall’Ossese è difficile, i giocatori sono molto legati a voi, cosa vi tiene così uniti e motivati?

In fase di trattativa lo dico sempre, l’Ossese mantiene sempre la sua parola, diamo l’anima per i nostri giocatori e di conseguenza otteniamo altrettanto, la chiarezza è fondamentale in questo sport e a questi livelli, se un giocatore è scontento la mia porta e quella dei miei colleghi è sempre aperta. Testimone anche il fatto che con il 99 % dei calciatori che abbiamo avuto in società abbiamo tenuto un bellissimo rapporto. Organizzazione e venire incontro ai ragazzi è importante. Se dovessi scegliere la costante che ci tiene uniti e motivati è sicuramente il gruppo, alcuni sono qui ancora dalla prima categoria. Confermeremo la maggior parte della squadra dell’anno scorso, nonostante abbiano ricevuto offerte più importanti, apprezzano la squadra, le motivazioni e l’ambiente. E questo ci riempie di orgoglio.

3.Avete qualche colpo in serbo?

Abbiamo confermato 9 della scorsa stagione, dovrebbe arrivare un portiere,un centrocampista, un esterno e una punta, stiamo cercando giovani e di valore. Abbiamo qualche obbiettivo con il quale non abbiamo ancora chiuso, ma nei prossimi giorni avrete più notizie!

4.Quali sono le candidate alla vittoria del campionato?

Non mi sento di fare le carte di questo campionato ancora, è presto, so che sarà dura e che bisognerà lottare fino all’ultimo secondo, indipendentemente dall’avversario che avremo di fronte.

5.Da chi ti aspetti tanto questa stagione?

I nostri “Senatori” dovranno infondere nei nuovi lo spirito dell’Ossese, quello stesso spirito che ha trascinato la squadra in questi ultimi 3 anni a questi splendidi risultati. Il pubblico è stato fondamentale, non siamo mai scesi sotto i 300 spettatori, e hanno tanta voce!

 

Previous Article
Le panchine in Promozione
Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

RMC-DirettaSport

ALL RIGHTS RESERVED © 2017-EDI Redazione sportiva Giornalistica Testata giornalistica registrata tribunale di Oristano n. 2 del 10.6.1983 Corso Umberto I, 115 08015 Macomer P.IVA:00203460910